Percorso:ANSA.it > Economia > News

Concertazione, stavolta e' scontro Passera-Bersani

Passera e Fornero duri, non si puo' piu'. Alta tensione con i partiti

12 luglio, 23:41
Bersani e Passera
Bersani e Passera
Concertazione, stavolta e' scontro Passera-Bersani

di Cristina Ferrulli

Non si scusa né fa retromarcia. Anzi, insiste. Dopo che ieri il premier Mario Monti aveva indicato nella concertazione passata l'origine di molti "mali" presenti, oggi il governo, con i ministri Corrado Passera e Elsa Fornero, ribadisce che va bene il dialogo con i sindacati ma alla fine "non si decide insieme". Una linea che accentua il clima di scontro tra l'esecutivo e le parti sociali e che provoca la levata di scudi di Pier Luigi Bersani in difesa dei sindacati: "Il dialogo fa bene a tutti, io ho fatto parecchie riforme anche nettissime e le ho fatte sempre discutendo con tutti".

Pur consapevole di camminare in un campo minato, il governo non sembra avere alcuna intenzione di rinunciare al 'credo' che lo ha ispirato per tutte le trattative, dalla riforma delle pensioni a quella del lavoro. Come onestamente ammette oggi il ministro del Lavoro, se per concertazione si intende decidere insieme allora "questo non è il governo della concertazione". Perché, spiega il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, "l'uso distorto della concertazione ha creato problemi", perché "in passato" ha "portato decisioni molto negative".

Ai sindacati, già sul piede di guerra, si unisce oggi l'altolà del segretario del Pd, da sempre convinto che riforme e dialogo sociale non sono in contraddizione. "Nessuno ha il diritto di veto - premette Bersani - ma penso che il dialogo fa bene a tutti". Il leader Pd è preoccupato per l'atteggiamento assunto dall'esecutivo rispetto al dialogo sociale che non aiuta neanche i rapporti tra governo e partito democratico, a sua volta determinato ad ingaggiare una battaglia con l'esecutivo per correggere la spending review nei tagli alla sanità. "Il governo Monti ci sta avvitando in una involuzione economica ed anche democratica", afferma il responsabile economico Stefano Fassina, da tempo critico verso i tecnici.

E non vanno meglio per il governo i rapporti con gli imprenditori. Oggi il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, pur preferendo non commentare direttamente l'affondo di Monti alla concertazione, è tornato a criticare la riforma del lavoro, sostenendo che "qualche correttivo è necessario" e di aspettare di farsi convincere dal ministro Fornero sulla bontà della stessa. Sul confronto con le parti sociali si fa sentire, invece, Confcommercio. "Mi pare che il professor Monti abbia esagerato - sostiene il direttore generale Francesco Rivolta - le parti sociali finora hanno garantito la coesione sociale indispensabile per affrontare la crisi"

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni