Percorso:ANSA.it > Photostory Primopiano > News

FOTO: Assedio al Colosseo, tra turisti e bancarelle

Ma anche camion-bar, ambulanti e mendicanti...

27 luglio, 07:58
FOTO: Assedio al Colosseo, tra turisti e bancarelle

di Stefano D'Agostino

E' un'assolata e afosa domenica d'estate, Roma e il centro storico uno spettacolo unico al mondo. Via dei Fori Imperiali, senza traffico, si fa ammirare sebbene il clima non aiuti a respirare: il Colosseo 'domina' imponente il panorama, ma questo è solo un ricordo da cartolina...

Nei circa 400 metri che separano l'incrocio che da via Cavour porta a Piazza del Colosseo, abbiamo contato circa una decina di camion-bar e altrettanti chioschi di souvenir. Un assedio consueto nei luoghi di pregio della città, che non ha fine e non si pone limiti.

I posti vengono occupati dalle 7 di mattina fino a sera inoltrata, quando termina il flusso di turisti e l'incasso si aggira sulle migliaia di euro, senza scontrino....
Intorno è tutto un viavai di ambulanti con le chincaglierie made in China, guide turistiche abusive, finti centurioni (che impongono foto e mancia), mendicanti sdraiate a terra con il volto schiacciato sul marciapiede e statue-umane. Si respirano un senso di illegalità e di degrado fuori controllo.

I turisti accaldati - solitamente giapponesi, americani, russi e, new-entry, indiani - vagano storditi in cerca di un'oasi: nel furgone sulla piazza una bottiglietta d'acqua e un hot dog (l'aspetto non promette niente di buono) vengono venduti a dieci euro, otto con lo sconto... 

Il suq è sempre più a ridosso dell'anfiteatro, alcune bancarelle stazionano a poche decine di metri dall'ingresso, ma un giorno riusciranno ad entrarci dentro... Il Colosseo lancia SOS, ma chi lo salverà?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA