Percorso:ANSA > In Viaggio > News > Il 'galateo del visitatore' nelle Riserve

Il 'galateo del visitatore' nelle Riserve

Chiedere sempre il permesso per scattare foto, rispettare offerte e riti sacri

05 agosto, 20:31
Montana, fiera dei Crow (Foto: Montana Office of Tourism - Donnie Sexton) Montana, fiera dei Crow (Foto: Montana Office of Tourism - Donnie Sexton)

I viaggi nelle riserve sono oggetto di itinerari organizzati da parte di tour operator specializzati, ma si può partire anche 'fai da te', programmando tappe e percorsi con l'ausilio degli enti di promozione del turismo Real America (presente anche in Italia) e dei quattro Stati: South Dakota, Wyoming, Idaho, Montana. In ogni caso si devono adottare comportamenti adeguati e di rispetto delle tradizioni delle tribù che si visitano.

Le riserve sono l'unico sistema che permette ai Nativi di preservare la propria cultura, ultimo rifugio che li lega spiritualmente alla terra. Chi le visita dovrebbe informarsi sulle tradizioni delle singole tribù e adottare comportamenti consoni che possono variare dall'una all'altra. Alcune comunità potrebbero ad esempio proibire gli scatti fotografici e riprese multimediali, per i quali quindi va sempre chiesto il permesso in anticipo. Ogni riserva ha speciali eventi ed attività sociali. I Powwow delle tribù, i giochi e i rodeo sono tradizionalmente aperti al pubblico, ma servono permessi speciali per poter partecipare alla maggior parte delle cerimonie religiose.

Durante i Powwow, i raduni sociali degli Indiani, i suoni e le danze sono accompagnati dai tradizionali costumi e cibi e bisogna portare con sé sedie e coperte se ci si vuole sedere. Nella danza in cerchio occorre sempre ricordare che lo spazio della danza è sacro. Durante le cerimonie bisogna anche tenere in considerazione il proprio abbigliamento e non bisogna mai toccare o rovinare le offerte votive che si possono incontrare sul territorio. Oggetti e reperti dei Nativi disseminati nelle riserve sono protetti, scattano multe se vengono trafugati. Per i tour si possono contattare gli operatori locali, mentre per l'acquisto di artigianato è bene privilegiare i pezzi autentici, da comprare direttamente presso l'autore e per i quali si possono richiedere certificati di origine. Mai meravigliarsi dei prezzi: se sono troppo convenienti è bene farsi – e fare – qualche domanda su produttore e materiali.

I siti web sui quali fare affidamento: www.realamerica.it, www.RMI-RealAmerica.com, www.wyomingtourism.org, www.travelsd.com, www.visitmt.com, www.visitidaho.org.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA