Percorso:ANSA > In Viaggio > News > Flop hotel Londra: stanze vuote, prezzi giù

Flop hotel Londra: stanze vuote, prezzi giù

17 luglio, 16:13
Londra, i grattacieli di Canary Wharf Londra, i grattacieli di Canary Wharf

Stanze vuote, rincari contenuti e tariffe previste in riduzione: sarà forse per colpa della crisi che tiene a casa molti cittadini europei se, a meno di due settimane dall'inizio dei Giochi olimpici , gli hotel di Londra hanno ancora molti letti disponibili. E si apprestano, dopo aver provato ad alzare molto i prezzi nei mesi precedenti, ad abbassare le tariffe. E' quanto emerge dall'analisi delle prenotazioni per la città olimpica di HRS.com, portale degli hotel per i viaggi d'affari, secondo cui l'aumento causato dalle Olimpiadi è del 24,7% in più rispetto ai prezzi dello stesso periodo dell'anno precedente, un livello significativamente più basso rispetto agli aumenti che solitamente si registrano in occasione di questi grandissimi eventi. Per fare un paragone: i recenti campionati Europei di calcio hanno fatto aumentare i prezzi delle città ospitanti del 181%. E se la grande disponibilità di letti frena i rincari delle tariffe, si moltiplicano le occasioni last minute per chi decide all'ultimo minuto di andare a vedere le Olimpiadi. "Molti alberghi, in principio, hanno alzato le tariffe per il periodo della manifestazione olimpica, ma con le stanze ancora vacanti a pochi giorni dall'inizio dei Giochi, gli albergatori fanno marcia indietro, iniziando ad abbassare i prezzi", spiega Elisabetta Giulietti, direttore commerciale Italia di Hrs.com.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA