Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Vino > Ismea, battuta d'arresto export sfusi

Ismea, battuta d'arresto export sfusi

primo trimestre registra calo di un quarto delle spedizioni

11 luglio, 17:23
Ismea, battuta d'arresto export sfusi Ismea, battuta d'arresto export sfusi

ROMA - Dopo il record del 2011, con 23,5 milioni di ettolitri inviati oltre frontiera, l'export italiano del vino registra, nel primo trimestre dell'anno, una battuta d'arresto, con un calo dell'8% dei volumi (base annua), a fronte di un aumento del 7% dei corrispettivi monetari. Lo segnala l'Ismea, che sottolinea come il calo abbia riguardato in particolar modo i vini sfusi, segmento traino dell'export dello scorso anno.

Nel trimestre in esame, precisa l'Ismea, complici i rialzi dei valori medi unitari (+37%), il segmento degli sfusi ha accusato infatti una riduzione di quasi un quarto delle spedizioni. La tendenza, secondo l'Istituto, sarebbe legata all'aumento della concorrenza da parte dei principali Paesi produttori del nuovo mondo e al peso dell'export spagnolo (nel primo trimestre primo esportatore mondiale per volumi). Positivo, al contrario, l'andamento dei confezionati, che segnano un +3% in volume e un +6% in termini monetari, con un aumento del valore medio unitario del 3%. All'interno del segmento si registra un andamento a due velocità: male l'export in volume dei vini comuni (-23% in volume rispetto al primo trimestre 2011), di poco positivo quello dei vini Doc-Docg e (1%). Segno positivo per entrambi in termini di valore.

Nel comparto degli spumanti si registra una flessione dei volumi esportati del 6%, a fronte di un aumento del 4% dei frizzanti. Tra i principali paesi clienti, solo in Regno Unito emerge una progressione in volume delle esportazioni (19,5%). I quantitativi inviati in Usa e Germania sono invece scesi rispettivamente del 4,1% e del 6,2%. Negli Usa la flessione riflette un minore invio di vini confezionati, a fronte di una crescita rilevata per gli spumanti. In Germania, invece, ha pesato la riduzione del 14% delle spedizioni di vini sfusi, parzialmente controbilanciata da un aumento delle esportazioni di confezionati (+3%) e di spumanti (+9%).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati