Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Speciali > 53% sale venduto supermarket iodato,lontano target Oms

53% sale venduto supermarket iodato,lontano target Oms

14 maggio, 15:30

PARMA -  La percentuale di vendita del sale iodato, secondo dati forniti al Cibus dai più importanti produttori-distributori di sale in Italia, è risultata pari nel 2011 al 53,3% della vendita globale di sale presso la grande distribuzione, dato che conferma un positivo seppure lento incremento nelle vendite negli anni successivi all'applicazione della legge del 2006. E' quanto sottolineato in convegno dell'Associazione italiana Tiroide (Ait), patrocinato dal ministero della Salute e promosso da Gruppo Aiuto Tiroide (Gat) a Pianeta Nutrizione, fiera in corso a Parma nell'ambito di Cibus. "Questa percentuale tuttavia - hanno lamentato i promotori del del forum a cui ha partecipato Giovanni Lercker della facoltà di Agraria dell'università di Bologona - risulta essere ancora molto lontana da quel 90% ino come indicato dal Who come obiettivo da raggiungere perché un programma di iodoprofilassi abbia successo". Inoltre, l'analisi ha sottolineato lo "scarso utilizzo di sale iodato nella ristorazione collettiva: solo il 25% nel 2011. E ancora più basso è risultata la percentuale di vendita di sale iodato destinato all'industria alimentare (2%-7% nel 2011).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati