Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Libri > Ricettario d'alta quota, '50 ricette-50 rifugi'

Ricettario d'alta quota, '50 ricette-50 rifugi'

Segreti dei cuochi con scarponi

15 giugno, 19:50
Una immagine del Cervino Una immagine del Cervino

- ROMA - E' il primo ricettario d'alta quota che abbina alla passione per la montagna le più gustose ricette culinarie. "50 Ricette/50 Rifugi - Pensieri mentre l'acqua non bolle" è il titolo del libro che, in 120 pagine, abbina per ogni rifugio del Cai con relativa collocazione geografica e informazioni tecniche, la sua specialità culinaria con tanto di ricetta e ingredienti a chilometro zero.

Il testo, patrocinato da Cai Roma e Federparchi e sostenuto dal Gambero rosso, è stato presentato a Roma dall'ideatrice e curatrice Eleonora Saggioro, da 13 anni co-responsabile della gestione del rifugio 'Vincenzo Sebastiani' al Monte Velino, in provincia dell'Aquila.

"A spingermi un anno fa a fare questo libro - spiega l'autrice - è stata la curiosità di avere contatti con altri gestori, di condividere i pensieri di un lavoro particolare come quello del rifugista, a partire dal fatto che l'acqua in montagna sembra non bollire mai; e in effetti è proprio così". Non sono solo ricette ma un testo che racconta di luoghi e 'cuochi con scarponi' sparsi tra le montagne, ricordando che chi gestisce un rifugio si cimenta tra i fornelli con i soli prodotti che quella terra può offrirgli per elaborare piatti che soddisfino il palato degli ospiti. Il volume fa una selezione dei principali rifugi italiani, così da "presidiare" tutte le Regioni.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati