Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Speciali > Londra 2012: ad atleti su podio Prosecco Docg

Londra 2012: ad atleti su podio Prosecco Docg

A Casa Italia Birra di Parma con medaglia oro, 11 aziende vinicole

02 agosto, 16:26
LONDRA 2012:CASA ITALIA IN NOTTURNA LONDRA 2012:CASA ITALIA IN NOTTURNA

Birra di Parma vola alle Olimpiadi di Londra 2012 (www.londra2012.coni.it), ed e' gia' megagliata in etichetta. La 'bionda' artigianale, prodotta con i lieviti del Lambrusco e nata dalla collaborazione fra Cantine Ceci di Parma e Birrificio del Borgo di Borgorose (Rieti), e' stata infatti scelta come paladina del Made in Italy nella sede Azzurra alle Olimpiadi 2012, che prenderanno il via fra pochi giorni.
 

Mentre gli atleti azzurri si preparano a brindare alle loro vittorie con le bollicine di Carpenè Malvolti, la casa spumantistica di Conegliano, leader storica nella Docg, sara' Fornitore di Casa Italia Coni e arrichira' il medagliere azzurro con Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Extra dry, sul podio ad ogni vittoria azzurra.

Per tutta la durata dei giochi, dal 27 luglio al 12 agosto, Casa Italia (www.londra2012.coni.it/casa-italia.html)- a due passi dai simboli della City come il Big Ben, la Westminster Abbey e il London Eye - rappresenterà il punto di riferimento per i 292 atleti e i giornalisti italiani e sarà teatro di eventi artistici e musicali e degustazioni enogastronomiche con eccellenze esclusivamente made in Italy. Durante le Olimpiadi, nella sede di Casa Italia CONI all’interno del Queen Elizabeth Conference Centre, “True Italian Ristorante” sarà la struttura ristorativa d’eccellenza della Delegazione Olimpica Azzurra. La cucina è guidata da chef italiani stellati Michelin, un nome per tutti Massimo Bottura.
I piu' salutisti potranno optare per la cucina di Nicola Batavia (chef Ristorante 'l Birichin, a Torino, e gestore La Kava a Bergeggi, nel savonese) chef olimpico della Nike Vip House, dove mediamente saranno 500 i pasti al giorno preparati all'insegna dei sapori mediterranei.
La selezione dei grandi vini italiani è curata da Luca Maroni, che ha selezionato 11 vini 'azzurri' per rappresentare il mondo del vino italiano in questa importante kermesse internazionale. In degustazione, con Aicig, le eccellenze agroalimentari Made in Italy certificate da Dop e Igp.

La Birra, nelle sue versioni Oro e Bronzo, sarà servita come unica bionda ufficiale al “True Italian Ristorante” all’interno del quartier generale della Nazionale Olimpica Italiana, Casa Italia CONI. “True Italian Ristorante” è un progetto esclusivo di ristorazione italiana d’eccellenza e promozione. Non un semplice ristorante, ma un progetto 100% italiano, che vive solo in occasione dei massimi appuntamenti sportivi e che affianca alla cucina di qualità superiore una serie di eventi e attività di comunicazione.

Alessandro Ceci: “Speriamo di alzare tanti boccali di Birra di Parma in onore dei nostri Atleti.Siamo molto fieri che la nostra Birra prenderà parte alle Olimpiadi – affermano i titolari di Cantine Ceci – perché sarà un modo per farla provare a migliaia di persone fra dirigenti federali, atleti, media, visitatori e staff. Inoltre è motivo di grande orgoglio perché è stata scelta in un ampio panorama di birre artigianali come quello italiano offre, sintomo che non solo è buona ma anche di qualità”.

''Per noi - dice Etile Carpenè, Presidente dell'azienda spumantistica di Conegliano - essere a fianco del Coni e degli atleti italiani presenti alle Olimpiadi e' un grande onore, come essere stati selezionati da Luca Maroni tra le 11 aziende che rappresentano il mondo del vino italiano in questo importante appuntamento e un orgoglio poter offrire le nostre bollicine per brindare alle vittorie degli atleti italiani e sfoggiare sul podio il nostro Prosecco, un campione anche lui per la continua crescita e per rappresentare il life style italiano nel mondo".

 Non solo Prosecco, ma anche l'olio extravergine italiano va sul podio. Una magnum di olio “Extra-italiano” in dono per le medaglie d’oro azzurre alle Olimpiadi di Londra, proprio come ai vincitori dei Giochi antichi venivano regalate anfore piene d’olio. E’ l’idea di un imprenditore della Coldiretti che ha fatto realizzare delle bottiglie di tre litri di extravergine made in Italy che verranno inviate agli atleti o alla squadra che portano il tricolore sul gradino più alto del podio. L’iniziativa è di Paolo Mazzoni, titolare dell’azienda agrituristica Marchelife, a Porto San Giorgio, in provincia di Fermo, che ha studiato una confezione ispirata agli antichi atleti greci in cartone, vetro e sughero interamente riciclabili

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati