Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Europa > Londra 2012, da Bottura a Spigaroli squdra chef Emilia

Londra 2012, da Bottura a Spigaroli squdra chef Emilia

Ci sara' anche un po' di Emilia alle Olimpiadi

19 luglio, 17:31
MASSIMO BOTTURA MASSIMO BOTTURA

- LONDRA - Ci sara' anche un po' di Emilia all'Olimpiade di Londra, ma non sara' un semplice e doveroso omaggio alle popolazioni colpite dal terremoto. Chef stellati, cuochi, manager, personale di cucina e personale di sala dei migliori ristoranti delle zone devastate dal sisma faranno squadra, infatti, mostrando al mondo la loro voglia e determinazione di ricominciare nel campo che piu' compete loro: la ristorazione. Il ristorante del Coni, quindi, sfornera' le prelibatezze di un team stellare che schierera' il fuoriclasse Massimo Bottura, miglior cuoco del mondo 2011 secondo l'Accademia internazionale della cucina di Parigi. Ma non sono da meno Marta Pulini, Giovanna Guidetti, Pier Luigi Di Diego e Massimo Spigaroli. 

''L'Emilia e' il cuore della gastronomia italiana e questo progetto, che tende a valorizzare il nostro prodotto agroalimentare, e' stato realizzato per dare forza e solidarieta' a quelle aree'', ha spiegato il segretario generale del Coni, Raffaele Pagnozzi. Un'iniziativa resa possibile grazie alla True Italian Food and Wine, la prima rete per la distribuzione e la valorizzazione nel mondo del prodotto agroalimentare italiano autentico. Una rete di ristoranti, caffetterie e punti vendita a gestione diretta che prevede l'apertura di 107 esercizi di diverso formato in Usa, India, Russia e Cina e che a Londra permettera' di puntare l'attenzione sull'Emilia: una regione in cui, a causa del terremoto prima e della mancanza di clienti poi, molti ristoratori hanno chiuso i battenti. Soltanto per questo, il ristorante del Coni meriterebbe una medaglia.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati