Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Distribuzione > Conad Tirreno, nel 2011 vendite +4%

Conad Tirreno, nel 2011 vendite +4%

soci approvano bilancio con valori in crescita

18 giugno, 15:51
Ugo Baldi, Ad Conad del Tirreno Ugo Baldi, Ad Conad del Tirreno

- PISTOIA - Crescita di oltre il 4 per cento sulle vendite al dettaglio rispetto al 2010, patrimonio netto a 259 milioni di euro (+2,3 per cento rispetto al 2010 e +11,1 per cento sul 2009), risultato operativo lordo di 24,5 milioni di euro. Questi i principali dati economici presentati e approvati dall'assemblea dei soci di Conad del Tirreno riunita a Pistoia nel Palazzo Comunale. "Il cliente premia la nostra strategia - commenta l'ad Ugo Baldi - attenta a fornire prodotti e servizi al miglior rapporto tra convenienza e qualità". Sono 342 i punti di vendita capillarmente presenti in Toscana, Lazio, Sardegna e La Spezia e provincia (14 E.Leclerc Conad, 42 Conad Superstore, 107 Conad, 118 Conad City, 59 Margherita e 2 Sapori&Dintorni Conad), per una superficie complessiva di oltre 240 mila metri quadri e 9.000 occupati. Alla fine del 2014 saranno 300 i milioni di euro destinati all'apertura di nuovi punti di vendita, distributori di carburanti, parafarmacie che porteranno Conad del Tirreno a sviluppare vendite per 3 miliardi di euro con maggiori ricadute sull'economia locale delle aree in cui la cooperativa opera. Inoltre, è stato evidenziato che sono 800 i fornitori locali dai quali la rete Conad del Tirreno, nel 2011, ha acquistato 5.600 prodotti 'food' e freschi per vendite che ammontano ad oltre 200 milioni di euro.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati