Percorso:ANSA > Terra&Gusto > A tavola con l'Ansa > SAN VITO LO CAPO - ristorante Pocho

SAN VITO LO CAPO - ristorante Pocho

Una terrazza sul mare, chef Marilu' Terrasi, reinterpreta antiche ricette siciliane

11 agosto, 14:17
SAN VITO LO CAPO - ristorante Pocho SAN VITO LO CAPO - ristorante Pocho

(di Anna Lisa Antonucci)

Al ristorante Pocho, a due passi da San Vito Lo Capo (Trapani), e' tutto all'insegna del godimento: dalla terrazza sul mare che d'estate accoglie gli ospiti, arredata con tavoli antichi davanti ad un tramonto commovente, al menu che cambia ogni sera.

Il 'patron e chef' dell'albergo e ristorante Pocho, in localita' Isulidda a Macari, un villaggetto tranquillo alle porte della chiassosa San Vito Lo Capo, è Marilù Terrasi che e' stata ricercatrice di tradizioni popolari presso l'Università di Palermo: dall'arte, alla musica, al canto, fino alla gastronomia, di cui e' diventata una vera cultrice. Il suo ristorante, aperto solo la sera, e' dunque un tuffo nella cucina siciliana vera, antica, fatta di sapori genuini e soprattutto di pesce.

Il menu è unico, a seconda delle offerte del mercato. Marilù vi si reca personalmente la mattina ed interpreta con brio e inventiva ricette di famiglia e prodotti del territorio. La cena comprende sempre un aperitivo con una piccola entrata, una seconda entrata, un primo piatto a base di pesce, un primo piatto non a base di pesce, un secondo piatto con contorno. Si va dalla mousse di spada e tonno affumicati con confettura di cipolle rosse al carpaccio di polipo in salsa verde, alla zuppetta di cozze e tenerumi, alle polpettine di pesce e frittura di cicirello, al baccalà con merletto di crostini e olio al basilico. Ma insuperabili sono le cassatelle in brodo di pesce, cosi' come la terrina di zucca rossa e gamberetti o quella di patate con cuore di pecorino caldo e mousse di melanzane.

Il dessert e' poi sempre diverso: dai sorbetti alla frutta di stagione, alla mousse di ricotta su salsa alle fragole, al semifreddo alla menta e ciccolata calda alla creme Brulè al rosmarino per finire con lo strepitoso Biancomangiare. Il prezzo e' di 38-40 euro escluso il vino. La domenica, invece, Marilu' ''coccia'' personalmente a mano il cous cous e dunque il menu del giorno di festa e' a base di cous cous dall'antipasto al dolce. E' preferibile prenotare su www.pocho.it

Infine, se si e' fortunati, a chiusura della serata 'lo chef' offre agli ospiti alcuni brani del suo repertorio di antichi canti popolari siciliani, accompagnandosi con la chitarra e il "lucanetto", frutto delle sue ricerche sul campo.

RISTORANTE POCHO - Localita' Isullida a Makari - tel 0923 972 525 (www.pocho.it)

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati