Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Ricerca e Istituzioni > Nicolais, parte dal Sud la rinascita per lo sviluppo del Paese

Nicolais, parte dal Sud la rinascita per lo sviluppo del Paese

Posa della prima pietra del Polo tecnologico del Cnr a Napoli

02 luglio, 13:50
Progetto del Polo tecnologico del Cnr a Napoli (fonte: CNR) Progetto del Polo tecnologico del Cnr a Napoli (fonte: CNR)

''La rinascita dello sviluppo del Paese parte dal Sud'': lo ha detto a Napoli il presidente del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), Luigi Nicolais, nella cerimonia per la posa della prima pietra del polo tecnologico del Cnr.

''La cerimonia di oggi - ha aggiunto - vuole essere un segno per il Paese'' e non c'é dubbio che ''bisogna utilizzare le conoscenze per dare una mano allo sviluppo del Paese''. Il polo, il cui progetto è curato dal provveditorato per le opere pubbliche di Campania e Molise, avrà un costo di 18,5 milioni di euro da parte del Cnr e nascerà vicino all'università Federico II perché ''il Cnr - ha detto Nicolais - ha bisogno del contributo dei giovani''.

L'inaugurazione del centro è prevista fra 16-18 mesi e il complesso si svilupperà su un'area del Cnr a Fuorigrotta, su una superficie complessiva di 6.500 metri quadrati. Comprenderà l'Istituto di ricerca sulla combustione, l'Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente ed anche l'istituto motori del Cnr perché, ha sottolineato Nicolais, ''vi è la necessità di fare massa critica per competere a livello europeo''.

Il progetto prevede la realizzazione di un fabbricato disposto a U intorno a una corte centrale, che sarà antisismico e autonomo dal punto di vista energetico, dotato di pannelli solari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA