Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Approfondimenti > Primi passi della formazione di un organismo

Primi passi della formazione di un organismo

28 aprile, 14:32
Sviluppo dell'embrione Sviluppo dell'embrione

Ecco le tre tappe fondamentali nello sviluppo dell'embrione nella prima settimana di sviluppo:

  • 2-3 GIORNI: la divisione dell'ovocita ha dato luogo a un insieme di sei-otto cellule tutte perfettamente identiche e totipotenti, ossia ognuna di esse e' teoricamente in grado di prendere qualsiasi direzione nello sviluppo ed ha le stesse possibilita' di diventare una cellula del sangue, della pelle o un neurone. Nella pratica della fecondazione assistita il trasferimento nell'utero dell'embrione ottenuto in provetta e' possibile da questo stadio.
  • 4 GIORNI: si e' formata la morula, ossia un aggregato che puo' comprendere da 16 a 32 cellule, ognuna delle quali lentamente comincia ad organizzarsi e a distinguersi dalle altre.
  • 5-6 GIORNI: le cellule sono diventate almeno 80-100 e si sono ormai organizzate nella blastocisti. Ogni cellula ha gia' un destino segnato ed e' destinata a formare organi e tessuti. Questo e' lo stadio di sviluppo nel quale e' possibile prelevare le cellule staminali, annidate nel cuore della blastocisti. Questa e' una struttura sferica, formata da tre strati concentrici di cellule, chiamati foglietti embrionali. All'interno c'e' una cavita', in un angolo della quale si annida la culla delle staminali: il cosiddetto ''bottone embrionario''.

 

 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati