Percorso:ANSA > Motori > Prove e Novità > Mazda, CX-5 nuove tecnologie per il suv della rinascita

Mazda, CX-5 nuove tecnologie per il suv della rinascita

Motori Skyactiv che primeggiano per consumi e prestazioni

04 maggio, 18:35
Mazda, CX-5 nuove tecnologie per il suv della rinascita Mazda, CX-5 nuove tecnologie per il suv della rinascita

(di Andrea Silvuni)

VIENNA - Per Mazda, che opera oggi in piena indipendenza dall'ex partner Ford, il nuovo suv compatto CX-5 rappresenta un elemento strategico per il rilancio del brand in tutto il mondo. Si tratta infatti del modello capostipite della nuova generazione di auto di fascia medio alta (la prossima sarà la Mazda6 entro il marzo 2013) realizzate con le tecnologie Skyactiv sulle quali la Casa nipponica punta non solo per ritornare all'utile ma anche per espandersi - eventualmente cedendo questi elementi meccanici ad altri costruttori - nei prossimi anni. CX-5 si colloca nel segmento dei suv C-compatti, il più animato anche in Italia (per citare alcune rivali: Nissan Qashqai, Ford Kuga, Volkswagen Tiguan e Toyota Rav4), tanto da aver superato nel nostro Paese le immatricolazioni delle berline di segmento C, come Golf e Focus. In Europa le vendite di suv C-compatti nel 2011 sono cresciute del 25%, fino a raggiungere un totale di 1,3 milioni di unità. Per contrastare questa agguerrita concorrenza Mazda ha puntato su una strategia ben articolata, sintetizzabile nel design personale e molto attuale (è il nuovo linguaggio estetico "Kodo - Soul of Motion"), nella gamma di moderni elementi meccanici Skyactiv, nella riduzione dei pesi attraverso il ricorso all'acciaio altoresistenziale e - infine - nel superamento dei modelli rivali dal punto di vista dell'abitabilità, della capacità del bagagliaio e delle dotazioni di sicurezza e d'intrattenimento. E come non valutare positivamente l'aspetto prezzo visto che il listino della CX-5 parte, per la 2.0 165 Cv 2WD in allestimento Essence, da 22.900 euro e propone la 2.2 D 150 Cv 2WD Evolve - baricentrica per l'Italia - a 29.950 euro, più 1.900 euro per l'eventuale trasmissione automatica. All'interno della fascia dei suv di segmento C la nuova Mazda dispone del maggiore passo (2700 mm, superato di 60 mm solo da Bmw X1) a tutto vantaggio dell'abitabilità e di un bagagliaio da 503 litri, inferiore solo a Kia Sportage (594) e Hyundai ix35 (591). CX-5 è però anche il suv più leggero tra le concorrenti: in base alle comparazioni fornite da Mazda la 2WD 2.2D 150 Cv pesa infatti 1.445 kg, 13 in meno della coppia ix35/Sportage, 65 dell'Audi Q3, 77 della Ford Kuga, 85 della VW Tiguan, 120 della Bmw X1 e addirittura 180 della Toyota Rav4. Un risultato raggiunto anche grazie alla inedita gamma di gruppi meccanici Skyactiv che comprende due motori con sistema avanzato di arresto in folle "i-stop" e due cambi, uno manuale e uno automatico, a 6 rapporti.

Come è stato possible verificare su un articolato itinerario attorno a Vienna, la sua versione più interessante della gamma CX-5 è quella con il motore Common-rail Skyactiv-D 2,2 litri da 150 Cv con 380 Nm di coppia massima e dotato di cambio automatico. Questo motore è proposto anche in una versione da 175 Cv con 420 Nm, riservata ai modelli con trazione integrale ed adatta agli amanti della guida sportiva. Nell'allestimento 2WD con cambio manuale a 6 marce la CX-5 2.2 D 150 Cv consuma infatti nel ciclo misto 4.6 l/100 km ed emette 119 g/km. A titolo di paragone - comunica Mazda Italia - la Volkswagen Tiguan con potenza analoga e due ruote motrici consuma 5,8 litri, la Ford Kuga 5,9 e la Huyundai ix35 5,2. Promossa a pieni voti anche l'inedita trasmissione automatica a sei rapporti Skyactiv Drive che rappresenta, secondo quanto dichiara Mazda, una evoluzione dei sistemi a doppia frizione, in quanto permette passaggi di rapporto ancora più rapidi pur utilizzando una sola frizione di bloccaggio operante su un range estremamente ampio.

Da sottolineare a questo riguardo che Mazda propone questo cambio, ideale per la guida in città, con tutte e tre le motorizzazioni. Buone anche le prestazioni assolute: il 2.2 D da 150 Cv permette di passare da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi, cioé - sempre secondo i dati forniti da Mazda - 1 secondo in meno di Tiguan e Kuga e 3,2 rispetto a ix35.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA