Percorso:ANSA > Motori > I Protagonisti > Lapo Elkann star di TopGear, intervista sul mensile

Lapo Elkann star di TopGear, intervista sul mensile

Nell'inserto un lungo articolo su rampollo Fiat

04 luglio, 07:18
Lapo Elkann Lapo Elkann

ROMA - Dopo essere stato premiato dalla rivista di viaggi Traveller e 'celebrato' in occasione del primo congresso Digital-Life-Design di Mosca, Lapo Elkann raccoglie gli elogi della 'bibbia' dei motori britannica, il famoso mensile Top Gear, pubblicato dal 1993 da BBC Worldwide e che ogni mese vende oltre 200.000 copie. Nell'inserto di questo mese, la rivista che prende il titolo dall'omonimo programma tv del network inglese BBC, non si limita a raccoglierne le dichiarazioni in un'ampia intervista, ma si lascia andare a una vera e propria esaltazione del visionario talento di quello che si è trasformato nel miglior ambasciatore del Made in Italy nel mondo. Ma non solo, nel'articolo si azzarda anche l'ipotesi che Lapo, ancora impegnato a seguire gli affari di famiglia nonostante il successo planetario del suo marchio, possa succedere alla presidenza della Ferrari, a Luca Cordero di Montezemolo, in un futuro non troppo lontano. ''Sperimentatore e sarto del design, Lapo Elkann dice che la gente è annoiata dal lusso di massa e che in realtà desidera oggetti fatti su misura secondo i suoi gusti, non possiamo che fidarci della sua parola. Professionalmente, ha lavorato con Ferrari Centro Stile per creare Ferrari Tailor Made, il programma di personalizzazione e quindi conosce bene questo tipo di clientela. Inoltre il cognome del nonno, Agnelli, gli da una notevole comprensione di questo mondo'' si legge nell'articolo di Top Gear. ''Quando si tratta di creare tendenze e descrivere emozioni, l'anti-bamboccioni italiano sa molto bene di cosa parla. La sua azienda Italia Independent - prosegue TopGear - offre ben 72 milioni di occhiali da sole diversi, ma il suo vero gioiello è la Ferrari Tailor Made che va ben oltre la BMW Individual o la Mercedes Designo offrendo un servizio su misura fuori dal comune''. TopGear non è l'unica rivista estera ad essersi interessata a Lapo. Gli fa eco infatti il trimestrale Automotive News Europe, la più prestigiosa testata di motori d'Europa, che all'ex rampollo di casa Fiat dedica un lungo reportage monografico firmato da J.P Vettraino: ''A 34 anni, Lapo Elkann si è reinventato diverse volte e potrebbe essere definito il David Bowie dell'ambiente dell'auto - si legge - .

Al Mister anticonvenzionale per eccellenza va riconosciuto il grande merito di aver rigenerato l'immagine del marchio Fiat fra i giovani europei''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA