Percorso:ANSA > Motori > Auto e Istituzioni > Usa pronti a ricorso a Wto per dazi Cina su auto. Sono ingiusti

Usa pronti a ricorso a Wto per dazi Cina su auto. Sono ingiusti

Presidente Usa, su Gm e Chrysler dazi spoporzionati

05 luglio, 20:37
Usa pronti a ricorso a Wto per dazi Cina su auto. Sono ingiusti Usa pronti a ricorso a Wto per dazi Cina su auto. Sono ingiusti

ROMA - Gli Stati Uniti ricorreranno al Wto su diritti di dogana applicati dalla Cina sulle importazioni di auto americane e giudicati ''ingiusti''. Lo ha annunciato la Casa Bianca. L'amministrazione americana lancera' una ''azione'' presso il Wto per far rispettare i propri diritti, ha precisato la Casa Bianca.

La Cina deve eliminare i dazi posti sulle importazioni di auto 'made in Usa' che rappresentano "un ulteriore abuso e violazione delle clausole commerciali internazionali": è il monito lanciato dall'amministrazione Obama, che ricorrerà ancora una vola alla Wto per far valere le sue ragioni. "E' la terza volta che l'amministrazione Obama sfida la Cina su questo - si legge in una nota - e continuerà a lottare per assicurare che Pechino non violi le regole intenazionali per bloccare l'export di auto americane". Il portavoce del presidente americano, Jay Carney ha detto che "Su General Motors e Chrysler gravano dazi sproporzionati" imposti dalla Cina sulle importazione delle auto 'made in Usa'.

"La Cina deve essere ritenuta responsabile di pratiche commerciali sleali", ha detto Obama, sottolineando come "gli americani non hanno paura di competere, ma faranno di tutto per assicurare che la concorrenza sia portata avanti in maniera leale da parte di tutti". Il presidente ha quindi sottolineato il rischio che le politiche di Pechino mettano a repentaglio soprattutto gli sforzi e i risultati raggiunti dall'amministrazione Obama per la ripresa dell'industria dell'auto negli Usa.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA