Percorso:ANSA > Motori > Auto e Istituzioni > Clini, indispensabili nuove regole per settore auto

Clini, indispensabili nuove regole per settore auto

''Utile tassare chi inquina di piu' per favorire innovazione''

05 luglio, 19:16
Il ministro dell'Ambiente Corrado Clini Il ministro dell'Ambiente Corrado Clini

SANTA'AGATA BOLOGNESE - "Il Governo è ben cosciente della grave situazione in cui si trova il settore automotive, ma per uscire dalla crisi occorre ripensare a tutto il sistema e trovare nuove regole che spingano verso una mobilità più sostenibile e di cui l'auto è una delle componenti". Lo ha detto oggi il ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini, a margine della cerimonia di inaugurazione del primo edificio industriale multipiano in Classe Energetica A alla Automobili Lamborghini di Sant'Agata Bolognese.

"Quella che sta caratterizzando il settore è una crisi a livello europeo - ha detto all'ANSA il ministro Clini - perché l'auto è oggi un prodotto ormai maturo ed è difficile convincere i consumatori a cambiare la propria vettura ogni due o tre anni.

Occorre che siano i prodotti a cambiare, in modo da far entrare nel sistema soprattutto nuove auto che abbiano caratteristiche tali da offire vantaggi sul piano dell'inquinamento e quindi dei consumi energetici, come le ibride e le elettriche".

Sollecitato sul tema degli incentivi, Clini ha spiegato che "più che incentivare si tratta di capire, a livello europeo, quali scelte privilegiare. Nella recente Delega Fiscale, all'articolo 15 - ha detto Clini - si affronta anche il tema dello spostamento della tassazione verso le emissioni e i consumi". Sulla proposta, al vaglio del Governo francese per una supertassa da applicare ai modelli più inquinanti e reperire risorse per sostenere l'industria automobilistica locale, Clini ha anche detto: "la linea di tassare di più chi inquina è molto utile. Potrebbe spingere all'acquisto di vetture che consumano meno e favorire, senza dover attingere a risorse esterne, il settore dell'automobile". Nell'ambito dell'evento alla Lamborghini, Clini ha anche annunciato che il ministero sta lavorando ad un accordo che consenta di valorizzare l'esperienza concretizzata nello stabilimento di Sant'Agata, in modo che possa diventare un riferimento per altre analoghe iniziative nel settore degli immobili industriali eco-compatibili"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA