Percorso:ANSA > Motori > Auto e Istituzioni > Francia, da primo luglio obbligatorio alcol tester per alito

Francia, da primo luglio obbligatorio alcol tester per alito

Deve essere a bordo delle auto e delle moto, anche straniere

27 giugno, 18:48
Francia, da primo luglio obbligatorio alcol tester per alito Francia, da primo luglio obbligatorio alcol tester per alito

ROMA - Mancano pochi giorni all'entrata in vigore di una nuova disposizione di legge che interessa tutto il territorio della Francia e coinvolge, quindi, i numerosi automobilisti e motociclisti italiani che vi si recano o vi transitano semplicemente. Dal primo luglio sarà obbligatorio avere a bordo del veicolo un alcol tester omologato (anche monouso) per l'analisi dell'alito, così come stabilito dal decreto dello scorso 28 febbraio. Nel periodo tra il primo luglio e il primo novembre - comunicano le autorità francesi - gli organi di Polizia potranno controllare la presenza dell'alcol tester nelle auto e nelle moto di qualsiasi provenienza, ma la sanzione (11 euro) potrà essere elevata solo dopo il primo novembre. Il provvedimento, che mira a ridurre gli incidenti per abuso dell'alcol, dovrebbe creare - secondo le autorità - una diversa coscienza in chi si mette alla guida, stimolando anche l'abitudine all'autoverifica che non il tasso alcolico nel sangue non superi gli 0,5 milligrammi per litro previsti per legge.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA