Percorso:ANSA > Motori > Analisi e Approfondimenti > Esodo estivo, occhio a livornesi e palermitani al volante

Esodo estivo, occhio a livornesi e palermitani al volante

Da SuperMoney classifica dei guidatori piu' spericolati

12 luglio, 19:40
Esodo estivo, occhio a livornesi e palermitani al volante Esodo estivo, occhio a livornesi e palermitani al volante

ROMA - Gli automobilisti piu' spericolati d'Italia sono i livornesi, i palermitani e i genovesi, mentre bellunesi, trentini e leccesi vincono la medaglia dei piu' virtuosi. E' quanto emerge da un'indagine del portale web SuperMoney, che ha analizzato lo stile di guida in alcuni dei principali luoghi di villeggiatura nostrani scoprendo dove viene dichiarato il piu' alto numero di incidenti.

Con l'esodo estivo alle porte e milioni di italiani pronti a mettersi al volante, l'analisi svela le localita' di mare e montagna dove e' piu' probabile incappare in guidatori maldestri. Al primo posto della classifica si trova la provincia di Livorno, dove il 15,35% di chi ha chiesto un preventivo Rc auto sul portale ha dichiarato di aver fatto almeno un sinistro negli ultimi tre anni, contro una media nazionale dell'11,49%.

Deve prestare attenzione anche chi viaggia sulle strade della provincia di Palermo, dove il 12,54% dei guidatori ammette di aver fatto almeno un incidente nell'ultimo triennio. Sul gradino piu' basso del podio si piazza la provincia di Genova, con l'11,80%.

Nelle tre localita' varia la tipologia dell'automobilista piu' pericoloso. Se nel livornese bisogna stare attenti agli operai (22,12), nel palermitano la minaccia maggiore arriva dai pensionati (18,13), mentre nella provincia di Genova i guidatori con piu' incidenti sono gli impiegati (23,44%).

All'estremo opposto della classifica spiccano due localita' di montagna. Nella provincia di Trento appena l'8,09% degli automobilisti ha dichiarato un sinistro, mentre a Belluno la percentuale sale di poco, attestandosi all'8,21%. Puo' viaggiare tranquillo anche chi ha scelto il Salento per le prossime vacanze: in provincia di Lecce i guidatori spericolati sono solo l'8,36%.

''Chi viaggia in auto, soprattutto d'estate e nei periodi da bollino rosso, deve tenere gli occhi bene aperti'', commenta Andrea Manfredi, amministratore delegato di SuperMoney. ''Prima della partenza e' fondamentale verificare di avere tutte le carte in regola per viaggiare sicuri: il consiglio e' di controllare la validita' della propria assicurazione auto e della patente, portare con se' tutti i documenti utili e, naturalmente, guidare con la massima prudenza''.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA