Percorso:ANSA > Europa > La voce degli Eurodeputati > Crisi: Moody's; Ue, per ora da Cipro no domande di aiuto

Crisi: Moody's; Ue, per ora da Cipro no domande di aiuto

Negoziati Nicosia con Russia e Cina; da 1/0 luglio presidenza ue

14 giugno, 15:00

(ANSA) BRUXELLES, 14 GIU - ''Per ora le autorita' di Cipro non hanno sottoposto nessuna richiesta di aiuti all'Europa'': lo ha detto il portavoce del commissario Olli Rehn. Secondo notizie stampa Cipro - il cui rating e' stato abbassato ieri da Moody's -starebbe cercando finanziamenti per 4 miliardi di euro e starebbe negoziando anche con la Russia. ''Non interferiamo in alcun modo'', ha commentato il portavoce. Oltre che con la Russia, per far fronte al bisogno di liquidita', esploso nell'ultimo anno, Cipro starebbe negoziando anche con la Cina. Le banche cipriote sono pesantemente esposte verso gli istituti greci e non riescono ad accedere ai mercati internazionali. Moody's ha tagliato il rating a 'Ba3' da 'Ba1' e lo ha messo sotto osservazione per possibili ulteriori downgrade. Le tensioni aumentano mentre si avvicina il 1/0 luglio, giorno in cui, per la prima volta, Cipro assumera' la presidenza semestrale della Ue.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA