Turchia: baby boom governo, 19 ministri con almeno tre figli

In linea con politica natalista Erdogan, che vuole crescita 2,5%

17 luglio, 13:01

(ANSAmed) - ANKARA, 17 LUG - Baby boom nel governo turco: come chiede al paese il premier islamico nazionalista Recep Tayyip Erdogan, anche per garantire la crescita economica turca, 19 ministri hanno almeno tre figli.

Lo stesso Erdogan ne ha quattro, ma ha detto piu' volte che ne avrebbe voluti di piu'. Due ministri, quelli della sanita' e degli interni sono 'primi della classe' sotto questo profilo con sei figli. Sette ministri pero', nonostante le direttive del premier, hanno 'solo' due figli e uno, e il titolare delle finanze Mehmet Simsek non ne ha neppure uno, rileva il quotidiano filo-governativo Zaman.

Erdogan si e' piu' volte scagliato contro il rischio di un calo della natalita' in Turchia - che oggi ha una crescita demografica dell'1,5% contro il 2,5% che auspica il premier - invitando le donne turche ad avere almeno tre figli.

In maggio il leader islamico nazionalista ha anche definito l'aborto ''un omicidio'' e denunciato il ricorso troppo frequente al parto cesareo, sostenendo che fanno parte di un complotto per frenare la crescita economica del paese.

(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA