Libia: elezioni; capo team Ue, no prove su fondi estero

06 luglio, 13:17

(ANSAmed) - TRIPOLI, 6 LUG - ''Abbiamo sentito voci su possibili fondi ai partiti provenienti dall'estero, ma in mancanza di prove non commentiamo'': lo ha detto Alexander Graf Lambsdorff, l'eurodeputato tedesco a capo del team di valutazione delle elezioni in Libia.

La Ue e' presente insieme ad altri osservatori internazionali ''per monitorare'' le prime elezioni libere del Paese dopo quattro decenni. Il team e' suddiviso nelle principali citta', compreso Bengasi e Misurata, ma non a Sud ''per motivi di sicurezza'', spiega Lambsdorff.

''Ci sono stati episodi di vandalismo in alcuni seggi e abbiamo sentito anche delle minacce di boicottaggio, ma quello che conta e' che la maggior parte dei libici vuole un'elezione pacifica e di successo'', ha aggiunto. ''Questo - ha concluso - e' l'inizio di un processo verso la democrazia. Nessuno si aspetta che sia perfetto, quello che conta e' il fatto stesso che si possa votare''. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA