Kosovo: Nato, piu' truppe contro escalation violenza

25 aprile, 18:55

(ANSAmed) - BRUXELLES, 25 APR - Le truppe supplementari della Nato che arriveranno ''presto'' in Kosovo servono ad essere pronti a rispondere ''a una possibile escalation della violenza'': lo ha detto la portavoce dell'Alleanza atlantica, Oana Lungescu.

Durante una conferenza stampa a Bruxelles, la Lungescu ha confermato che i 700 militari - di cui 550 tedeschi e 150 austriaci - in partenza per il Kosovo faranno in modo che la forza della Nato sul terreno ''sia abbastanza forte per garantire la sicurezza e la stabilita''' nella regione, ''come e' stato fatto negli ultimi dieci anni''.

La decisione d'inviare nuove truppe si basa ''sulla valutazione della sicurezza'' in Kosovo, tenuto conto dell'avvicinarsi delle elezioni serbe del 6 maggio prossimo.

(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA