Mare: Ispra, 600.000 mq spiagge 'mangiate' in 7 anni

897 km di costa in erosione

06 luglio, 15:46

(ANSAmed) - ROMA, 6 LUG - In sette anni, dal 2000 al 2007, e' cambiato il disegno della riva per il 37% dei litorali italiani, con molti tratti di costa in erosione (897 km) e la perdita di 600.000 metri quadrati di spiagge. Cosi' afferma l'Ispra, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale nell'Annuario dei dati ambientali.

Secondo il rapporto aumentano il numero dei litorali stabilizzati artificialmente: circa 250 interventi, 16 km di nuove scogliere e oltre 1 km di opere radenti. In Italia ci sono 4.896 acque di balneazione, pari al 33,7% delle acque di balneazione costiere di tutta Europa. In totale sono conformi, nel 2010, l'85,3% delle acque. Il livello medio del mare e' in tendenziale aumento a Venezia (valore massimo al 2010 con 40,5 cm sullo zero mareografico di Punta della Salute).(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA