Grecia: presidente Parlamento assume figlia,scoppia scandalo

Polidoras è stato capo dell'assemblea per un giorno,tra elezioni

10 agosto, 17:24

(ANSAmed) - ATENE, 10 AGO - Vyron Polydoras, 65 anni, navigato deputato del partito greco Nea Dimokratia (centro-destra) e' riuscito - qualora ce ne fosse stato bisogno - ad alimentare ancora di piu' la rabbia dei greci contro la casta dei politici corrotti e nepotisti assumendo a tempo indeterminato nel proprio ufficio in Parlamento sua figlia Margarita nell'unico giorno in cui ha ricoperto l'incarico di presidente del Parlamento. Lo scandalo, come riferiscono oggi i giornali di Atene, non poteva scoppiare in un momento peggiore per il politico, ovvero all'indomani della pubblicazione dei dati sulla disoccupazione in Grecia da cui risulta che quasi il 55% dei giovani fra i 15 e i 24 anni e' senza lavoro. In un tale contesto, la vicenda ha toccato un nervo scoperto.

Polydoras era stato nominato presidente del Parlamento lo scorso 18 maggio, sulla scia delle inconcludenti elezioni politiche del 6 maggio precedente, ed aveva ricoperto l'incarico un solo giorno, giusto in tempo per sciogliere l'Assemblea e per riconvovare le consultazioni del 17 giugno successivo.

Polydoras ha utilizzato quelle 24 ore per assumere la figlia che ormai, essendo una dipendente pubblica, in base alla Costituzione non puo' essere licenziata. I giornali hanno bollato la sua decisione come "immorale" e una pagina di Facebook dal titolo "Polydoras dimettiti ora" ha registrato ieri più di 2.200 sostenityori.

Polydoras, un politico stravagante che ama citare i filosofi greci dell'antichita', si e' difeso oggi asserendo che aveva ogni diritto di assumere la figlia: "Prendendo lei ho assunto una persona sola invece di sei, e' una collega di valore e fidata", ha spiegato al giornale Eleftheros Typos. E ha aggiunto: "Mia figlia ha tre lauree, parla quattro lingue e mi chiedo perche' questa storia sia venuta fuori solo adesso".

"Vyron Polydoras e' stato presidente della Camera per un solo giorno", ha scritto il commentatore Ilias Kanellis su Ta Nea.

"Se fosse rimasto un giorno in più, avrebbe fatto assumere anche l'altra sua figlia?" (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA