Kosovo: elezioni Serbia, per Kfor altri 700 soldati

Militari tedeschi e austriaci arrivano entro venerdi'

24 aprile, 17:03

(ANSAmed) - PRISTINA, 24 APR - Un contingente aggiuntivo di 700 soldati del battaglione di riserva della Kfor (Forza Nato in Kosovo) giungera' in Kosovo entro venerdi' prossimo. Lo ha detto oggi il comandante della Kfor, il generale tedesco Erhard Drews.

Il contingente, ha precisato, sara' costituito da 550 militari tedeschi e 150 austriaci. La Kfor e' forte attualmente di poco meno di 6 mila uomini.

Drews ha cosi' confermato le notizie dello scorso fine settimana sull'invio nel nord del Kosovo di truppe supplementari della Nato a causa dell'aumento della tensione interetnica fra serbi e albanesi con l'avvicinarsi delle elezioni serbe (presidenziali, parlamentari e locali) del 6 maggio prossimo.

Belgrado, che non riconosce l'indipendenza del Kosovo e che ha rinunciato all'organizzazione in Kosovo delle municipali, intende far tenere invece le presidenziali e le parlamentari.

Il portavoce della Kfor, Uwe Nowitzki, in dichiarazioni alla Tanjug, ha smentito da parte sua notizie apparse sui media serbi secondo cui sarebbe imminente l'arrivo nella regione anche di un contingente di 300 soldati americani, che verrebbero fatti stazionare in territorio dell'Albania, al confine con il Kosovo.

(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA