Turchia:agenzia,viaggio a Sarajevo piu' aborto a 600 dollari

Istanbul, in due settimane 16 donne l'hanno acquistato

20 agosto, 16:37

(ANSAmed) - SARAJEVO, 20 AGO - Un'agenzia di viaggi di Istanbul offre alle donne turche un soggiorno a Sarajevo che comprende nel prezzo, oltre alla visita guidata della citta' bosniaca, anche un intervento per abortire.

L'aborto non e' illegale in Turchia, ma le giovani donne optano spesso per un intervento all'estero a causa dei pregiudizi e degli stereotipi ancora molto diffusi nella societa' turca. ''Vanno ad abortire all'estero poiche' non vogliono essere giudicate da familiari e amici'', ha detto al giornale bosniaco Nezavisne Novine Cem Polatoglu, proprietario dell'agenzia turistica Barracuda Tour Company.

Al prezzo complessivo di 600 dollari l'agenzia offre alle donne interessate un viaggio di quattro giorni a Sarajevo, con tre pernottamenti e l'intervento di interruzione di gravidanza in una clinica privata. Nelle ultime due settimane 16 donne hanno prenotato il viaggio, proposto anche per Cipro, Crimea e Gran Bretagna. In quest'ultimo Paese tuttavia il prezzo (1.800 dollari) e' il triplo di quello previsto per Sarajevo, mentre l'offerta piu' economica (370 euro) e' quella per la Crimea. Le cliniche che effettuano gli interventi di aborto, precisa il giornale, non richiedono speciale documentazione all'infuori di un certificato rilasciato da un medico turco che abbia visitato la donna. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA