Algeria:ambulante sfrattato da agenti si da' fuoco ad Algeri

Fiamme avvolgono altro commerciante, sono gravi

17 luglio, 11:56

(ANSAmed) - TUNISI, 17 LUG - Per protestare contro le indicazioni della polizia, che gli aveva intimato di allontanarsi dal tratto di marciapiedi che aveva occupato abusivamente per vendere la sua merce, un giovane commerciante ambulante si e' dato fuoco ad Algeri. Le fiamme hanno coinvolto un altro commerciante, che si trovava con la sua merce accanto a lui. Entrambi sono stati soccorsi e portati in ospedale, in condizioni molto gravi. Tutto e' accaduto a poca distanza dalla moschea di Aïn Benian, dove i marciapiedi sono quotidianamente occupati da moltissimi ambulanti che, in questo modo, provocano le proteste dei residenti contro un assedio che comincia la mattina per finire la sera. Quando un agente gli si e' avvicinato pregandolo (con calma, riferiscono testimoni citati dal sito Tsa) di spostarsi, il giovane ambulante ha dapprima protestato con veemenza, poi si e' allontanato tornando con una bottiglia colma di benzina che si e' versato addosso, dandosi fuoco. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA