Siria: al via elezioni legislative, boicottate da oppositori

Regime, 'prime consultazioni dell'era del multipartitismo'

07 maggio, 11:41

Elezioni parlamentari in Siria tra imponenti misure di sicurezza Elezioni parlamentari in Siria tra imponenti misure di sicurezza

(ANSAmed) - BEIRUT - Circa 15 milioni di siriani sono chiamati oggi a esprimere il loro voto per il rinnovo del Parlamento nelle prime elezioni "dell'era del multipartitismo".

Le consultazioni sono però boicottate da tutte le opposizioni in patria e all'estero che accusano il regime di Damasco di aver organizzato "l'ennesima farsa". I seggi sono aperti da stamani alle 7 (le 6 in Italia) fino alle 22 all'ombra di un fitto apparato di sicurezza. Le operazioni di spoglio dei voti cominceranno subito dopo la chiusura dei seggi e i risultati preliminari sono attesi già nella notte. I 7.195 candidati, di cui il 10 per cento donne, si sfidano per ottenere i 250 seggi dell'Assemblea del Popolo, dominata da mezzo secolo e fino a febbraio scorso dal Baath, il partito arabo socialista, guidato dall'attuale presidente Bashar al Assad, da dodici anni al potere dopo averlo ereditato dal padre Hafez, rimasto in carica per 30 anni.(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA