Ince: Croata vince premio design trieste contemporanea

Ena Priselec ha rielaborato una vecchio macina-caffe'

11 luglio, 10:20

(ANSAmed) - TRIESTE, 10 LUG - La designer croata Ena Priselec ha vinto il Premio Ince (Iniziativa Centro Europea) nell'ambito del X concorso internazionale di design di Trieste Contemporanea. Il tema della 'doppia traccia' proponeva di individuare un oggetto funzionale di un passato recente che testimoniasse abilita' progettuale. Quasi 200 professionisti e creativi europei hanno partecipato. ''Con questo tema - ha spiegato Susanna Legrenzi, curatrice e giornalista del design milanese, che coordina il concorso - si e' voluto proporre di pensare in controtendenza, partendo dal dato di fatto che viviamo in un mercato dei consumi affollato, dove il design e' dappertutto (e in nessun luogo)''.

La giuria internazionale,coordinata dalla Legrenzi e composta da Giulio Cok (Trieste Contemporanea), Barbara Fabro (Ince), Emanuela Marassi (artista), Marco Petroni (curatore, Fondazione Plart, Napoli), Maja Vardjan (curatrice, Museo dell'Architettura e del Design, Lubiana), Janka Vukmir (curatrice, Institute for Contemporary Art, Zagabria), si è riunita a Trieste.

La vincitrice, Ena Priselec, ha lavorato su un macina-caffe' elettrico: propone di tornare alla macinatura manuale, un invito, necessario oggi, al recupero di qualita' e semplicita'.

La Priselec ha elabora un disegno formale molto raffinato.

Il premio maggiore, intitolato a Gillo Dorfles, fondatore storico del concorso, va al gruppo italiano formato da Fabio Gigone e Angela Gigliotti; il premio Fondazione Beba di Venezia, destinato al giovane selezionato, va al designer romeno Catalin Nicolae Ursoiu, classe 1992. Due le menzioni speciali: alla giovane designer turca Meltem Özçaki e alla designer estone Raili Keiv. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

per saperne di più sull'INCE - Iniziativa Centro Europea