Upm: Nuovo progetto per sviluppo capacita' lavorativa donne

Fasi pilota capitali Marocco, Tunisia, Egitto, Libano, Giordania

04 luglio, 14:20

(ANSAmed) - BRUXELLES, 04 LUG - L'Unione per il Mediterraneo ha appena deciso di dare il suo ''marchio'' ad un progetto per aiutare le donne della sponda Sud a sviluppare le proprie capacita' per entrare nel mercato del lavoro. Lo riferisce il sito web di Enpi (www.enpi-info.eu), secondo cui il progetto ''Capacita' di occupazione per le donne'' e' indirizzato a donne disoccupate, giovani o svantaggiate, che hanno completato l'istruzione superiore.

Le prime fasi pilota dell'iniziativa sono previste nelle capitali di Marocco, Tunisia, Egitto, Libano e Giordania. Il programma includera' una formazione specifica in lingua inglese, conoscenze informatiche e di sviluppo di attivita' economiche, strumenti di ricerca di un posto di lavoro.

Il progetto e' promosso da AMIDEAST, un'organizzazione non profit crata nel 1951 e presente in cinque paesi della sponda Sud del Mediterraneo. Una volta che il progetto ha ricevuto il 'marchio' dell'Upm, il segretariato lavora per la sua promozione, specie per le necessita' finanziarie. Una volta avuti i fondi, il segretariato monitora la sua attuazione, assicurando che i criteri richiesti per ottenere il 'marchio' Upm vengano rispettati. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

per saperne di più sull'ENPI - Regione mediterranea