Immigrazione: Bari; 127 migranti soccorsi da GDF, 7 ricoveri

Sono egiziani e palestinesi, molti minorenni

16 luglio, 10:01

(ANSAmed) - BARI, 16 LUG - Nuovo sbarco di clandestini sulle coste pugliesi: 127 i migranti, per lo piu' di nazionalita' egiziana e palestinese, tra cui numerosi minorenni che sembrerebbero avere tra i 14 e i 15 anni, a bordo di un peschereccio, sono stati tratti in salvo nella notte da unita' della Guardia di Finanza e condotti nel porto di Bari, intorno alle 5.30 di questa mattina. I migranti erano in navigazione da poco meno di una settimana e sono giunti sulle coste pugliesi molto provati: per 7 di loro e' stato necessario il ricovero in ospedale. I migranti erano stati intercettati sabato sera dall'equipaggio di un aereo islandese coordinato dal Roan di Taranto nell'ambito di servizi internazionali anti-immigrazione, a 25 miglia a largo di San Cataldo, nel Salento, ed erano stati monitorati per circa 48 ore. Questa notte il peschereccio e' entrato in acque territoriali ed e' stato abbordato alle 3.40 da uomini e mezzi del Roan della Guardia di finanza; due finanzieri sono riusciti a salire a bordo del peschereccio nonostante il mare molto mosso. L'arrivo dei migranti nel porto di Bari e' avvenuto alle 5.30: qui sono cominciate le pratiche di identificazione del gruppo con la collaborazione della Polizia di frontiera e della Questura. Tra i migranti - secondo i primi accertamenti - ci potrebbero essere anche gli scafisti che sarebbero di nazionalita' egiziana. Alle operazioni di soccorso hanno partecipato anche un elicottero e mezzi di supporto della Capitaneria di porto.

(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA