Israele:stampa, dopo 20 anni, torna 'il mito Moto Guzzi'

21 giugno, 14:33

(ANSAmed) - TEL AVIV, 21 GIU - Con un titolo vistoso, il quotidiano Yediot Ahronot annuncia oggi del ritorno in Israele dopo un'assenza di 20 anni della Moto Guzzi, un veicolo a suo tempo ''molto considerato ed amato'' dagli appassionati locali di brividi su due ruote. Erano anni, rileva il giornale, in cui le industrie giapponesi escludevano Israele per non subire ripercussioni negative nei mercati arabi. E nello Stato ebraico la Moto Guzzi, aggiunge, andava allora per la maggiore.

Molti ricordano ancora la Moto Guzzi TT 650 con cui nel 1990 un giovane uomo d'affari caduto in disgrazia, Roni Leibovic, rapino' in rapida successione 22 filiali di banche, senza mai sparare. Fu soprannominato dai tabloid 'Ofno-Bank': il rapinatore in motocicletta. La sua cattura fu infine accompagnata nei settori popolari da un senso di delusione perche' Leibovic ormai interpretava il ruolo romantico del combattente solitario lanciato contro lo strapotere della finanza.

La Moto Guzzi - anticipa Yediot Ahronot - sara' venduta dall' importatore della Piaggio, un marchio che occupa il terzo posto nel mercato e che in Israele e' ben noto da generazioni. Due mesi fa anche la Cinemateca di Tel Aviv ha reso omaggio al mito della 'Vespa', nel cinema e nella societa'.

Anche se l'importatore preferisce per ora astenersi da commenti, Yediot Ahronot prevede che la Moto Guzzi potra' avere successo fra quegli adulti che l'hanno amata da giovani.

Potrebbe inoltre destare interesse - secondo il giornale - nella polizia israeliana e competere cosi' con i tedeschi della Bmw.

(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA